Intellectual Output 1: Guida metodologica per gli insegnanti: Shakespeare nella classe del 21 ° secolo

(Lisa Peter)

Tra i risultati intellettuali del progetto CUSHA è prevista anche la realizzazione di una guida metodologica per tutti gli insegnanti che desiderano includere Shakespeare nell’insegnamento linguistico o nella classe multilingue. Si punterà anche a tutti coloro che hanno problemi con l’approccio iniziale di insegnamento di Shakespeare. Il manuale metodologico chiaramente dimostrerà perché studiare Shakespeare è importante e utile per gli studenti, compresi gli studenti di migranti.

Karlsruhe University of Education sarà co-autore del manuale metodologico, nel quale sarà presentata la didattica multilingue. Quest’ultimo permetterà agli insegnanti di individuare punti di forza nella didattica del multilinguismo e sfruttare al massimo le capacità degli studenti e quindi migliorare l’inclusione e promuovere la parità tra essi.

In connessione alle opere letterarie presenti nel progetto CUSHA, evidenziamo contenuti e approcci efficaci nell’insegnamento di Shakespeare per gli studenti che apprendono una lingua straniera. Risponderemo alle seguenti domande; Quali argomenti possono essere focalizzata nella didattica? Quali sono i atti chiave nelle opere, atti che richiedono più attenzione a come gli studenti possano capire e apprezzare il linguaggio di Shakespeare, ma anche personaggio provenienti dalle sue opere e le storie? Come possiamo preparare esercizi di compressione scritta e produzione orale, e quindi dare agli studenti la necessaria fiducia ad essere coinvolti in questi testi? Come incoraggiare la ricerca in secondo piano e la presentazione dei risultati che possono indicare la rilevanza di temi Shakespeariani nel mondo di oggi, nel 21 ° secolo (riguardo ad esilio, perdite, rabbia e vendetta nell’opera La tempesta)?

Nella terza fase questi risultati verranno uniti con i risultati dei laboratori e i lavori preparatori nelle singole scuole, vale a dire, come esplorare le opere ed il linguaggio di Shakespeare favorisce l’alfabetizzazione e l’integrazione di studenti migranti in un ambiente di apprendimento multilingue? Quali sono le esperienze, dove sono necessarie ulteriori ricerche?

Una simile guida, che raccoglie, valuta e imposta l’attuale teatro e la pedagogia Shakespeariana a contatto con le ultime ricerche sul multilinguismo in classe, nella pedagogia moderna non esiste, anche se gli insegnanti di tutta Europa si trovano ad affrontare un ambiente di apprendimento sempre più culturalmente e linguisticamente eterogeneo. Shakespeare è uno scrittore globale e le sue storie “funzionano” in ambienti culturali molto diversi, per questo diventa strumento di integrazione degli studenti provenienti da paesi e culture diverse, che insieme esplorano ciò che essi hanno in comune e che cosa significa lavorare in ambiente multilingue e come possono esprimere se stessi in modo verbale e non verbale attraverso il teatro.

 

La guida metodologica sarà liberamente disponibile come fonte digitale sul sito web, dove sarà possibile trovare altre risorse didattiche sviluppate in questo progetto – Insegnamento mondiale. Il Shakespeare Birthplace Trust assumerà un ruolo di primo piano in questo obiettivo progettuale e combinerà la sua comprovata conoscenza nell’insegnamento di Shakespeare agli studenti di lingua con gli obiettivi del progetto che sono mirati ad utilizzare Shakespeare come strumento di integrazione e fornire una maggiore comprensione culturale tra gli studenti di diversa provenienza. Il Shakespeare Birthplace Trust è l’unica organizzazione Shakespeariana nel Regno Unito, che offre prodotti educativi specificamente destinati a coloro che imparano una lingua straniera ed è quindi l’istituzione più appropriata che può usufruire delle proprie esperienze nella preparazione della guida.

 

Il Shakespeare Birthplace Trust vanta un pluriennale insegnamento mirato a Shakespeare per gli studenti di lingua provenienti da tutto il mondo. Il loro team di collaboratori è noto per fornire un insegnamento di alta qualità combinato ad un approccio interessante e affascinante di presentare la vita e le opere di Shakespeare. Negli ultimi anni, ha collaborato con successo con le principali istituzioni nel campo dell’insegnamento delle lingue nel Regno Unito, come il British Council e BBC World Service, nello sviluppo e l’attuazione di programmi di formazione per gli studenti di lingua. La biblioteca e gli archivi racchiudono una delle più grandi e importanti collezioni di Shakespeare, che conta più di un milione di documenti, 55.000 libri e 12.000 oggetti museali. La collezione è così rara e preziosa che è stata nominata raccolta di importanza internazionale. Per questo l’ampiezza e l’importanza delle informazioni che gli studenti acquisiranno in questo progetto sarà di un valore inestimabile

In aggiunta alle risorse didattiche che saranno sviluppate e aggiornate dalla scuola d’inglese di Göteborg, la guida metodologica fornirà ulteriore supporto agli insegnanti a livello internazionale. Sarà di aiuto anche a coloro che vorranno presentare Shakespeare a studenti che imparano una lingua straniera e sempre più frequentemente sono a contatto con ambienti di apprendimento multilingue.