Intellectual Output 2: Dizionario online CUSHA

(Mojca Kompara)

In conformità con l’obiettivo intellettuale del “Dizionario online CUSHA”, si sta sviluppando un concetto per l’elaborazione del dizionario online in classe. Con questo concetto gli insegnanti conoscono la struttura, il processo e l’utilizzo del dizionario on-line, che è orientato verso gli studenti. Questo obiettivo intellettuale è duplice: da un lato, il concetto è testato nel contesto delle attività di apprendimento, dove gli studenti compongono il dizionario online, d’altra parte, è un prodotto che può essere utilizzato dagli insegnanti in classi multilingue. Gli insegnanti sono guidati passo per passo attraverso la compilazione del dizionario. A scelta è anche possibile estendere l’esistente dizionario sulla piattaforma Termania o semplicemente utilizzare i risultati. Questo obiettivo intellettuale può essere applicato su diversi livelli.

Le priorità del progetto CUSHA, vengono raggiunte attraverso i seguenti passi:

1) L’integrazione scolastica, formazione e gioventù: L’obiettivo intellettuale promuove l’alfabetizzazione degli studenti con diversi livelli di lettura e scrittura: di base, buona, ottima, inclusi gli studenti che non sanno leggere e scrivere. Per adattarsi ai diversi stili di apprendimento si utilizza tre diverse categorie: esercizi (compiti diversi per gli studenti con diverse abilita: disegnare, scrivere, eseguire, parlare), supporto (gli studenti sono monitorati da un lessicografo, gli studenti lavorano con i coetanei) e il risultato (il testo e l’immagine rappresentano l’opportunità di lavoro). Per studenti con competenze di scrittura e lettura di base sarà preparato un dizionario illustrato. Gli studenti nomineranno e pronunceranno i nomi delle immagini mostrate e scriveranno i nomi. Il software verificherà l’ortografia corretta e garantirà la risposta corretta. Ciò corrisponde al tema del progetto CUSHA – “l’inclusione e l’equità” e “l’integrazione dei profughi”.

2) Istruzione aperta ed innovativa, formazione e lavoro aperto alla gioventù, integrato nell’era digitale:

Nei testi di Shakespeare ci sono i campi lessicali relativi “all’amicizia, all’esilio, agli stranieri” formati con gli studenti durante i laboratori e seguiti dalla compilazione del dizionario on-line.

Le categorie: Un software specifico consentirà agli studenti di scrivere singole lettere dell’alfabeto e le parole con l’uso di una penna elettronica o il dito, nell’uso dei tablet. Il dizionario d’immagini con esempi di pronuncia sarà incluso nel software e quindi, promuoverà l’apprendimento dei vocaboli e la pronuncia tra coetanei. Gli studenti leggono parti delle opere di Shakespeare e confronto le traduzioni nella loro madre lingua, si orientano verso la terminologia specifica e elaborano un piano per l’inclusione della terminologia nella piattaforma. Gli studenti con l’aiuto di testi di Shakespeare cercano parole che sono ancora in uso, e descrivono dove le hanno viste o sentite. Gli studenti si concentrano su famose frasi di Shakespeare, che ancora oggi sono utilizzate ed il loro significato. Inoltre, gli studenti vedranno come tali espressioni si sono incorporate in varie lingue e culture.

Ciò è in linea con il tema del progetto CUSHA “ICT – nuove tecnologie e nuove competenze digitali”.

3) Affrontare la mancanza di competenze di alfabetizzazione in base a metodi di apprendimento efficaci e innovativi:

La compilazione del dizionario terminologico online promuove l’alfabetizzazione e l’acquisizione del linguaggio nel lavoro linguistico e contribuisce all’acquisizione di nuovi vocaboli. Gli studenti preparano le voci relative alla terminologia Shakespeariana attraverso concetti nella loro madrelingua. Conoscono Shakespeare attraverso la loro madrelingua, vale a dire nel contesto di laboratori di traduzione e negli archivi. Il primo inglese moderno è una lingua straniera per tutti gli studenti, quindi non ci sono differenze tra gli studenti con diversa conoscenza della lingua inglese. Il software specializzato permette agli studenti di migliorare la loro capacità di leggere e scrivere in qualsiasi lingua. Questo concetto è stato scelto per soddisfare le esigenze immediate dei profughi nell’Unione europea, siccome hanno limitate competenze linguistiche, per esempio, gli studenti provenienti dalla Siria, a causa di conflitti di guerra hanno perso diversi anni di scuola e non sono in grado di leggere e scrivere. Lo scopo intellettuale offre uno strumento per integrare queste persone nella società dell’UE e fornisce loro un futuro migliore. Il software per migliorare la lettura, la produzione orale e la scritta sarà un ottimo strumento per la promozione dell’apprendimento delle lingue reciproco e consentirà anche gli alunni tedeschi e svedesi ad imparare l’arabo e altre lingue e di promuoverà l’integrazione multiculturale. Gli studenti avranno l’opportunità di stabilire canali di comunicazione con i giovani provenienti da diverse realtà e sviluppare il pensiero critico. Nell’ambito del progetto, gli studenti lavorano con i più recenti software e creano terminologia multilingue Shakespeariana – disponibile on-line al pubblico e ad altri studenti.

Questo approccio è in linea con “l’integrazione dei profughi”.

Il dizionario online è liberamente accessibile sul portale sloveno Termania.